Cosa sono le cisti pilonidale e a chi rivolgersi

Pianifica una visita
Anoscopia in cosa consiste l’esame
24 Novembre 2020
Prurito Anale a chi rivolgersi?
Cosa sono polipi e ragadi anali e a chi rivolgersi
26 Novembre 2020
Pianifica una visita
Anoscopia in cosa consiste l’esame
24 Novembre 2020
Prurito Anale a chi rivolgersi?
Cosa sono polipi e ragadi anali e a chi rivolgersi
26 Novembre 2020

In questo articolo ci dedicheremo alle Cisti Pilonidale, una ciste che si presenta nella zona coccigea, che può comparire nel giro di qualche giorno; con una tumefazione infiammatoria dolorosa e purulenta. Cosa sono le cisti pilonidale e a chi rivolgersi?

Cosa sono le cisti pilonidale e a chi rivolgersi? Visite Private, grazie al C.M. San Marco, lo spiegano !

Visite Private è il vostro riferimento per la salute intima! Siamo una piattaforma che facilita l’accesso alla migliore proctologia di Milano, mettendo in contatto specialisti qualificati con pazienti che necessitano di visite e consulenze. Per farlo ci avvaliamo della collaborazione del centro San Marco, un poliambulatorio all’avanguardia con medici esperti nella diagnosi e terapia delle patologie emorroidali, fistulari e dei condilomi.   

I vantaggi nello scegliere i nostri specialisti  sono:

  • Qualità certificata  attraverso una rigorosa selezione
  • Accessibilità, con tempi di attesa ridotti e prenotazioni flessibili 
  • Trasparenza totale sulle informazioni e i profili medici
  • Comodità della gestione di tutto il percorso online
  • Massima riservatezza e confidenzialità nella relazione medico-paziente

Attraverso Visite Private il paziente ha accesso diretto alle migliori competenze proctologiche nel contesto più personalizzato e protetto. Questo il nostro impegno per garantire una risposta concreta alle esigenze di salute intima dei cittadini di Milano, diagnosticando e curando efficacemente patologie come le fissure e le irritazioni anali.

Che cos’è una cisti pilonidale?

Cosa sono le cisti pilonidale e a chi rivolgersi?

Una cisti pilonidale è una condizione che merita attenzione e comprensione. Si tratta di una sacca riempita di aria o fluido che si sviluppa nella piega tra i glutei. Questo tipo di cisti può causare disagio e diventare un problema persistente se non trattato correttamente. Nonostante sia comune, molte persone si sentono imbarazzate o incerte nel parlarne con il loro medico. È importante superare questo disagio iniziale poiché il trattamento precoce e adeguato può prevenire complicazioni future. Ora analizzeremo in dettaglio cosa sono le cisti pilonidali, le loro cause, i sintomi associati e le opzioni di trattamento disponibili. La tua salute è importante, e comprendere questa condizione è il primo passo verso una gestione efficace.

Che problemi danno le cisti pilonidali?

Le cisti pilonidali non devono essere sottovalutate poiché possono causare problemi significativi. Queste cisti sono notoriamente dolorose e richiedono un trattamento adeguato. Esistono due forme principali di questa condizione: acuta e cronica. Nella forma acuta, i sintomi possono manifestarsi occasionalmente e causare disagio considerevole. Tuttavia, è nella forma cronica che le cisti pilonidali possono diventare un problema persistente. In questo caso, possono formarsi ascessi, che sono delle sacche gonfie contenenti infezioni. Queste infezioni possono rendere la condizione ancora più dolorosa e sgradevole. Un’altra complicazione che può derivare dalla forma cronica delle cisti pilonidali è la formazione di cavità sinusali, spazi vuoti sotto la pelle. Queste cavità possono essere problematiche poiché possono riempirsi di materiale infetto, causando ulteriori fastidi e aumentando il rischio di infezioni ricorrenti

  • N.B.

La cisti pilonidale può svilupparsi nella piega dei glutei, ma può estendersi anche dalla base della colonna vertebrale all’ano. Questa localizzazione può rendere la condizione particolarmente dolorosa quando ci si siede o si sta a contatto con una superficie dura. Pertanto, è essenziale affrontare questa condizione in modo tempestivo per evitare complicazioni e migliorare la qualità della vita.

Hai una fastidiosa cisti pilonidale? Cosa sono le cisti pilonidale e a chi rivolgersi? Il Centro Medico CM San Marco ha la risposta. Visita medica e trattamento personalizzato per il tuo problema, chiama lo 0284174409!

Cosa causa una cisti pilonidale?

Paziente img

Le cisti pilonidali sono principalmente causate da infezioni della pelle, spesso associate a peli incarniti. Sebbene gli esperti abbiano una buona comprensione delle cause principali di questa condizione, non sono ancora chiare tutte le ragioni che possono portare alla formazione di una cisti pilonidale. Un aspetto importante da considerare è la presenza di peli incarniti nella piega dei glutei. Questi peli, quando si infiammano, possono causare un’irritazione cutanea che alla fine porta alla formazione della cisti. Puoi pensare a questa situazione come avere una sorta di “scheggia” nella pelle, ma in realtà è un pelo incarnito che causa problemi. Un punto cruciale da tenere a mente è che se una cisti pilonidale non viene trattata, può progredire e causare ulteriori complicazioni. Due delle complicazioni più comuni sono gli ascessi, che sono delle sacche gonfie contenenti infezioni, e le cavità sinusali, spazi vuoti sotto la pelle. Questi segni indicano che l’infezione della pelle si sta aggravando e richiedono un intervento medico immediato.

Quali sono i sintomi di una cisti pilonidale?

I sintomi associati a una cisti pilonidale tendono ad essere piuttosto evidenti e riconoscibili. È importante prestare attenzione a questi segnali e cercare rapidamente assistenza medica se si riscontrano uno qualsiasi di questi sintomi:

  • Dolore: Il dolore è uno dei sintomi più comuni delle cisti pilonidali e spesso peggiora quando ci si siede. Questo disagio può variare da lieve a molto intenso e può influenzare notevolmente la qualità della vita quotidiana.
  • Fossetta o Gonfiore: Nella zona tra i glutei, è possibile notare la presenza di una piccola fossetta o, in casi più avanzati, di una grande area gonfia. Questa è solitamente la cisti pilonidale. L’area può apparire rossa e infiammata.
  • Ascesso: In alcuni casi, la cisti pilonidale può evolversi in un ascesso, una sacca gonfia contenente pus o sangue. Questo fluido può avere un odore sgradevole.
  • Sintomi sistemici: In situazioni più gravi, possono verificarsi sintomi sistemici come nausea, febbre e stanchezza estrema (affaticamento). Questi segnali indicano una possibile infezione avanzata e richiedono un intervento medico immediato.

Da chi viene trattata la cisti pilonidale?

La cisti pilonidale può essere diagnosticata e trattata da diversi professionisti medici, a seconda della gravità e delle necessità del paziente. Ecco alcune figure mediche che possono essere coinvolte nel percorso di diagnosi e trattamento di una cisti pilonidale:

  • Medico di Base: Spesso, la cisti pilonidale viene diagnosticata dal medico di base, che può inizialmente valutare i sintomi e la condizione del paziente. Questo medico può quindi indirizzare il paziente verso uno specialista se necessario.
  • Dermatologo: Poiché la cisti pilonidale coinvolge la pelle, molti pazienti si rivolgono a un dermatologo per una consulenza. Questi specialisti della pelle possono diagnosticare la condizione e suggerire le opzioni di trattamento.
  • Medico di Medicina d’Urgenza: In alcuni casi, i pazienti con una cisti pilonidale che presenta sintomi gravi o che richiede un intervento urgente possono cercare assistenza presso un pronto soccorso ospedaliero o da un medico di medicina d’urgenza.
  • Chirurgo Generale o Chirurgo del Colon-Retto: Se la cisti pilonidale deve essere drenata o richiede una procedura chirurgica, un chirurgo generale o un chirurgo del colon-retto possono essere coinvolti. Questi specialisti hanno l’esperienza necessaria per eseguire procedure chirurgiche se necessario.

In generale, la scelta del professionista dipende dalla gravità della cisti pilonidale e dalla preferenza del paziente

Cosa sono le cisti pilonidale e a chi rivolgersi? Gli specialisti del Centro Medico CM San Marco ti svelano come si forma questa cisti e come curarla! Chiama subito lo 0284174409 per la tua visita!

Come viene trattata una cisti pilonidale?

Il trattamento di una cisti pilonidale è personalizzato in base alla gravità della condizione e alle risposte a domande importanti. Ecco alcuni dei fattori che influenzano la decisione sul trattamento includono:

  • Storia della condizione: Se il paziente ha avuto episodi precedenti di cisti pilonidale.
  • Problemi di pelle correlati: Se ci sono stati altri problemi di pelle nella stessa zona, come ascessi o seni.
  • Progressione della condizione: La velocità con cui i sintomi stanno peggiorando o migliorando.

A seconda della gravità dei sintomi e della cisti, il trattamento può variare da non invasivo a interventi chirurgici più complessi.

Alcune opzioni di trattamento comuni:

  • Drenaggio della cisti: In molti casi, è possibile drenare una cisti pilonidale direttamente nello studio medico. Questo coinvolge una piccola incisione per aprire e rimuovere il fluido dalla cisti infetta.
  • Iniezioni: Per cisti pilonidali lievi o moderate, possono essere somministrate iniezioni di fenolo, un composto chimico acido, per trattare la cisti e prevenire la ricomparsa.
  • Terapia antibiotica: Gli antibiotici possono essere utilizzati per gestire l’infiammazione della pelle, ma da soli non sono in grado di curare completamente le cisti pilonidali.
  • Terapia laser: In alcuni casi, la terapia laser può essere utilizzata per rimuovere i peli che contribuiscono alla ricomparsa delle cisti pilonidali.

Durante l’attesa del trattamento o come parte del recupero, il paziente può alleviare il dolore applicando impacchi caldi sull’area interessata per lenire la pelle. L’utilizzo di un cuscino o un materasso gonfiabile può anche aiutare a ridurre il disagio quando si è seduti.

L’intervento chirurgico per una cisti pilonidale

L’intervento chirurgico per una cisti pilonidale

Quando la cisti pilonidale diventa cronica o si sviluppa una cavità del seno, è fondamentale considerare un intervento chirurgico completo per rimuovere completamente la cisti. Questo è particolarmente importante perché le cisti pilonidali tendono a ripresentarsi se non vengono rimosse completamente.

L’intervento chirurgico può essere eseguito in diversi modi:

  • Chiusura con punti di sutura: Dopo aver rimosso la cisti, il chirurgo chiude la ferita con punti di sutura. Questa è un’opzione comune e può richiedere una cura costante della ferita dopo l’intervento.
  • Utilizzo di un lembo cutaneo: In alcuni casi, il chirurgo può prelevare un lembo di pelle da una zona sana del corpo e usarlo per coprire la ferita. Questa tecnica aiuta a ridurre il rischio di recidiva e può accelerare il processo di guarigione.
  • Chiusura della ferita con garza: In alternativa, il chirurgo può decidere di lasciare aperta la ferita e inserire una garza all’interno della cavità residua. Questa garza serve a favorire il drenaggio dei fluidi e l’asportazione di eventuali detriti, facilitando la guarigione.

Indipendentemente dal tipo di procedura eseguita, è essenziale seguire attentamente le istruzioni post-operatorie per evitare infezioni e promuovere una guarigione efficace. La cura adeguata della ferita è fondamentale, e il paziente dovrebbe rimanere in contatto con il chirurgo per il monitoraggio post-operatorio.

Cosa sono le cisti pilonidale e a chi rivolgersi? La Nostra Guida alla Cura. Contattaci ora al +39 02 84174409 per un consulto specialistico!

Conclusioni

Abbiamo risposto alla domanda iniziale: cosa sono le cisti pilonidale e a chi rivolgersi? Come descritto le cisti pilonidali rappresentano un disturbo cutaneo abbastanza comune che si localizza nella regione interglutea, spesso causato da infezioni favorite dalla presenza di peli incarniti. Se non trattate adeguatamente possono dar luogo a complicanze infiammatorie più serie. Ribadiamo l’importanza di non sottovalutare i sintomi che possono manifestarsi e rivolgersi tempestivamente al proprio medico curante per una corretta diagnosi. Presso il nostro Centro Medico CM San Marco gli specialisti del Dipartimento di Dermatologia forniscono una valutazione personalizzata per individuare la terapia più idonea a risolvere il problema. Grazie ad un approccio multidisciplinare, che prevede quando necessario anche l’intervento chirurgico risolutivo, siamo in grado di garantire ottimi risultati nella cura e prevenzione delle recidive delle cisti pilonidali, permettendo al paziente un rapido ritorno alle normali attività.

Non esitate a contattarci al numero 0284174409 per fissare una prima visita. in alternativa potete inviare una e-mail a prenotazioni@cmsanmarco.com.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy e cookie che rientrano nella responsabilità di terze parti. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie.
Maggiori informazioni

Nadia

Online

Ciao, se hai domande, sono qui per aiutarti.🙂

Ciao, se hai domande, sono qui per aiutarti.🙂

Siamo felici di riaverti, scrivici🙂👍

1