Cosa sono le emorroidi e a chi rivolgersi

A cosa serve la visita Proctologica
2 Novembre 2020
Che cos’è e come prepararsi alla Visita Proctologica
Che cos’è e come prepararsi alla Visita Proctologica
21 Novembre 2020
Cosa sono le emorroidi e a chi rivolgersi

Avete la sensazione che qualcosa “Laggiù” non vada? Se state riscontrando dolore durante i movimenti intestinali, prurito o addirittura sanguinamenti, è molto probabile che abbiate le emorroidi. Ma cosa sono le emorroidi e a chi rivolgersi per trattarle?

Cosa sono le Emorroidi e a chi rivolgersi? Ne parliamo con il Dottor Pricolo

Il Dottor Renato Pricolo è laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Chirurgia Generale e Chirurgia Vascolare con il massimo dei voti, Proctologo. La sua formazione ha varcato i confini nazionali approfondendo diverse tematiche, nel 1986 si è recato presso la Lahey Clinic di Boston, lavorando in chirurgia epato-pancreatica e colo-rettale. Nel 1990 ha iniziato la chirurgia laparoscopica dopo un periodo di apprendistato presso l’Ospedale St. Roch di Nizza. Ha conseguito un master all’Università degli Studi di Milano in Chirurgia Estetica Morfodinamica. Dal 1988 è Primario di Chirurgia Generale e d’Urgenza presso l’Azienda Ospedaliera di Lodi.

Ricerche e Pubblicazioni Scientifiche

Sono oltre 150 gli articoli scritti nel campo della chirurgia generale e della chirurgia vascolare e della proctologia e molteplici le presenze come relatore in numerosi congressi. Il Dottor Pricolo ha maturato una notevole esperienza in chirurgia generale, vascolare e d’urgenza. Sono infatti oltre 20.000 gli interventi chirurgici condotti, come primo operatore. Grazie alla pratica e all’esperienza accumulate, il Dottor Pricolo è l’ideatore di interventi innovativi nel campo della chirurgia addominale e della chirurgia delle emorroidi e delle cisti pilonidali. Tali tecniche hanno permesso una riduzione del dolore post-operatorio, delle complicanze e una ridotta convalescenza. Specialista in chirurgia vascolare si interessa di flebologia, del trattamento delle vene varicose, dei capillari, della terapia sclerosante.

Chiama ora il 3397767786

Cosa sono le emorroidi

Cosa sono le emorroidi e a chi rivolgersi

Le emorroidi sono vene gonfie o infiammate dell’ano o del retto inferiore. Possono verificarsi all’interno dell’ano o all’esterno, nella pelle che circonda l’ano. le emorroidi esterne si classificano in 4 gradi a seconda delle dimensioni e delle caratteristiche:

  • 1° Grado, emorroidi interne non visibili, se non attraverso l’Anoscopia.
  • 2° Grado prolassano durante la defecazione e si riducono spontaneamente.
  • 3° Grado fuoriescono al momento della defecazione e rientrano solo se riposizionate manualmente.
  • 4° Grado emorroidi che rimangono costantemente al di fuori dell’ano.

Le emorroidi sono una delle cause più comuni del sanguinamento rettale. Raramente sono pericolose e fortunatamente, sono disponibili opzioni efficaci per il trattamento e la cura. 

Cosa causa le emorroidi!

I legamenti di sostegno delle vene intorno all’ano tendono ad allungarsi sotto pressione e fare slittare le emorroidi verso l’esterno. L’ereditarietà, la costituzione, l’alimentazione, la posizione lavorativa abituale, alcuni sport e fattori endocrini possono favorire le emorroidi. In genere le emorroidi possono svilupparsi in seguito ad un’aumentata pressione nel retto inferiore a causa di:

  • Sforzo durante i movimenti intestinali.
  • Stare seduto a lungo sul water.
  • Avere diarrea cronica o costipazione.
  • Essere obesi.
  • Essere incinta.
  • Adottare una dieta a basso contenuto di fibre.
  • Sollevamento di carichi consistenti regolare (pesistica o Bodybuilding).

Molte persone ottengono sollievo da trattamenti medici generali e locali e da cambiamenti nello stile di vita, ma all’apparire di questo problema è sempre bene consultare il medico curante che, se necessario richiederà l’intervento dello specialista, il proctologo.

Richiedi un consulto al 3397767786

Cosa sono le Emorroidi e a chi rivolgersi, il Proctologo!

I medici che si occupano di queste patologie sono i Proctologi. I proctologi sono chirurghi che diagnosticano e trattano disturbi del retto, dell’ano e dell’intero tratto gastrointestinale. In realtà il termine “proctologo” è un pò antiquato, il termine più in uso è “chirurgo colorettale” o “chirurgo del colon e del retto”. I chirurghi colorettali sono formati per eseguire una varietà di test diagnostici e procedure chirurgiche. Le procedure più comuni includono:

  • Anoscopia. Questa procedura aiuta a identificare le anomalie nell’ano e nel retto.
  • Colonscopia. Durante una colonscopia , il medico esamina l’intero colon e gli schermi per il cancro del colon-retto. Possono anche rimuovere i polipi.
  • Esami rettali digitali. Durante questo esame fisico , il medico usa le dita per esaminare il retto inferiore e la prostata.
  • Ecografia endorettale. Questo è un test di imaging per aiutare a diagnosticare i tumori del colon-retto.
  • Proctoscopia. In questa procedura , il medico esamina il retto e l’ano, prende il tessuto per la biopsia o rimuove i polipi.
  • Sigmoidoscopia. In questa procedura , il medico esamina il terzo inferiore del colon, chiamato colon sigmoideo.

I chirurghi colorettali sono addestrati ad eseguire una varietà di tecniche chirurgiche, tra cui la laparoscopia e la chirurgia robotica. Possono anche proporre un trattamento non chirurgico, per alcuni disturbi.

Le procedure chirurgiche utilizzate dai chirurghi del colon e del retto!

Fortunatamente solo una piccola percentuale di persone con le emorroidi, richiede un intervento chirurgico. Tuttavia, se altre procedure non hanno avuto successo o si hanno emorroidi di grandi dimensioni, il medico potrebbe raccomandare una delle seguenti:

  • Rimozione di emorroidi (emorroidectomia). Scegliendo una delle varie tecniche, il chirurgo rimuove il tessuto in eccesso che provoca sanguinamento. Per l’asportazione si possono usare strumenti di sezione come laser o elettrobisturi o altri moderni strumenti ad ultrasuoni. L’intervento chirurgico può essere eseguito con anestesia locale combinata con sedazione, anestesia spinale o anestesia generale.

L’emorroidectomia è l’intervento che per molti anni ha rappresentato quello di scelta per il trattamento chirurgico delle emorroidi, purtroppo esso è gravato da dolore prolungato ed alcune complicanze precoci e tardive. Per cui si sono trovate altre soluzioni parimenti efficaci per il trattamento chirurgico delle emorroidi.

  • Emorroidopessi con legatura alteriosa doppler guidata (THD). Questa procedura, chiamata emorroidopessi, riposiziona le emorroidi, blocca il flusso arterioso di sangue al tessuto emorroidario, e chiude le stesse. La legatura arteriosa è guidata da un esame doppler intraoperatorio.

Le Emorroidopessi generalmente comporta meno dolore dell’emorroidectomia e consente un precoce ritorno alle normali attività. Tutte queste procedure fanno parte della chirurgia per le emorroidi.

  • Mucoprolassectomia SEC. Longo: questo tipo di intervento è una pessia dei tessuti rettali attraverso la sezione ed asportazione circolare di un tratto di mucosa rettale. E’ indicato quando associato alle emorroidi vi anche un prolasso mucoso interno cioè un rilasciamento della mucosa endorettale.

Conclusioni

Da quanto abbiamo scritto, speriamo di aver contribuito a rispondere alla domanda iniziale: cosa sono le emorroidi e a chi rivolgersi. Il Dottor Renato Pricolo, ricorda che ogni caso è unico e richiede opportuna ed accurata valutazione clinica. Grazie alla sua vasta esperienza può valutare e consigliare la soluzione più idonea alla vostra situazione.

Se siete di Milano e state cercando un Proctologo, chiamate il Dottor Pricolo al numero 3397767786 oppure inviate una mail con le vostre richieste a: renato.pricolo@libero.it.

Telefono
Whatsapp
Email