Cos’è il Prolasso Rettale e a chi rivolgersi

Prurito Anale a chi rivolgersi?
Cosa sono polipi e ragadi anali e a chi rivolgersi
26 Novembre 2020
Cosa sono le Rettocele e a chi rivolgersi
Cosa sono le Rettocele e a chi rivolgersi
4 Dicembre 2020
Prurito Anale a chi rivolgersi?
Cosa sono polipi e ragadi anali e a chi rivolgersi
26 Novembre 2020
Cosa sono le Rettocele e a chi rivolgersi
Cosa sono le Rettocele e a chi rivolgersi
4 Dicembre 2020

Il prolasso rettale non è fortunatamente comune, colpisce circa 2,5 persone su 100.000. Tuttavia, è essenziale conoscere i segni e i sintomi, poiché la maggior parte di questi casi sono donne di età superiore ai 50 anni. Dunque cos’è il prolasso rettale e a chi rivolgersi? Ne parleremo in questo approfondimento.

Cos’è il Prolasso Rettale e a chi rivolgersi?  Rispondono Visite Private e il C.M. San Marco!

Visite Private è il vostro riferimento per la salute intima! Siamo una piattaforma che facilita l’accesso alla migliore proctologia di Milano, mettendo in contatto specialisti qualificati con pazienti che necessitano di visite e consulenze. Per farlo ci avvaliamo della collaborazione del centro San Marco, un poliambulatorio all’avanguardia con medici esperti nella diagnosi e terapia delle patologie emorroidali, fistulari e dei condilomi.   

I vantaggi nello scegliere i nostri specialisti  sono:

  • Qualità certificata  attraverso una rigorosa selezione
  • Accessibilità, con tempi di attesa ridotti e prenotazioni flessibili 
  • Trasparenza totale sulle informazioni e i profili medici
  • Comodità della gestione di tutto il percorso online
  • Massima riservatezza e confidenzialità nella relazione medico-paziente

Attraverso Visite Private il paziente ha accesso diretto alle migliori competenze proctologiche nel contesto più personalizzato e protetto. Questo il nostro impegno per garantire una risposta concreta alle esigenze di salute intima dei cittadini di Milano, diagnosticando e curando efficacemente patologie come le fissure e le irritazioni anali.

Cos’è il Prolasso Rettale?

Fistola img

Il prolasso rettale è una condizione medica in cui il retto, che è normalmente l’ultima parte del nostro intestino crasso e dovrebbe rimanere saldamente al suo posto, inizia a scivolare o a sporgere fuori dalla sua posizione naturale attraverso l’ano. Questa condizione può variare in gravità, dalle forme più lievi in cui il retto si sposta solo parzialmente fino ai casi più gravi in cui il retto può protrudere completamente all’esterno del corpo. Il termine “prolasso” deriva dal latino “prolabi”, che significa letteralmente “cadere”, e descrive accuratamente ciò che accade in questa condizione. Il prolasso rettale è una situazione potenzialmente seria che richiede attenzione medica, poiché può causare una serie di sintomi scomodi e può peggiorare nel tempo se non trattato adeguatamente. Se sospetti di avere un prolasso rettale o riscontri sintomi associati, è fondamentale consultare un medico esperto per una valutazione e un piano di trattamento appropriato

Sintomi e complicazioni

Il prolasso rettale è una condizione che solitamente si manifesta in modo graduale e i sintomi diventano più evidenti nel tempo

  • Uno dei primi segni che una persona con un prolasso rettale può notare è un rigonfiamento o una massa vicino all’apertura dell’ano. Quando ci si siede, si può avvertire una sensazione scomoda, spesso descritta come “essere seduti su una palla“, indipendentemente dalla superficie su cui ci si trova seduti. Questo disagio si verifica indipendentemente dalla posizione o dal tipo di superficie su cui si è seduti.
  • Un sintomo caratteristico del prolasso rettale è la presenza di un rigonfiamento di colore bruno-rossastro che si estende dall’ano. In alcuni casi, è possibile vedere chiaramente questo rigonfiamento emergere dalla cavità anale durante il movimento intestinale e poi rientrare nella cavità dopo la defecazione. 

È importante notare che il prolasso rettale può causare una serie di sintomi scomodi e, se non trattato, può portare a complicazioni più serie.

Cos’è il Prolasso Rettale e a chi rivolgersi? Se sospetti un prolasso e non sai a chi rivolgerti, chiama il Centro Medico San Marco al 0284174409.

  • Attenzione!

Se il prolasso peggiora e non si cerca aiuto, il retto può emergere durante l’attività fisica o anche la normale attività quotidiana, come camminare, scendere o salire una rampa di scale. Inizialmente potreste essere in grado di riportare il retto nella sua posizione, ma nel tempo diventerà più difficile e la salute sarà a maggior rischio. Man mano che il prolasso peggiora, potreste provare stitichezza o incontinenza fecale, a seconda del tipo di prolasso. Se questa condizione non viene trattata e continua a peggiorare, il retto può effettivamente fuoriuscire durante l’attività fisica o addirittura durante le normali attività quotidiane, come camminare o salire le scale. Un prolasso rettale non trattato può portare a gravi complicazioni. A seconda del tipo di prolasso, i sintomi possono includere stitichezza, che può causare ulteriori problemi intestinali e disagio, oppure incontinenza fecale, che è l’incapacità di controllare l’evacuazione intestinale. Il trattamento tempestivo può prevenire il peggioramento della condizione e ridurre al minimo le complicazioni a lungo termine.

  • Tipologie di prolassi

I prolassi rettali possono variare notevolmente in termini di gravità e impatto sulla salute. Esistono tre tipi distinti di prolasso rettale, ognuno dei quali rappresenta una condizione diversa:

  • Prolasso Rettale Interno: In questo caso, il retto si è spostato dalla sua posizione originale all’interno del corpo, ma non è stato spinto completamente attraverso l’ano. Questo è considerato il tipo meno grave di prolasso rettale.
  • Prolasso Rettale Parziale: Con il prolasso parziale, solo una parte del retto si è spostata all’interno dell’ano. Questo rappresenta una condizione più avanzata rispetto al prolasso interno ma meno grave rispetto al completo.
  • Prolasso Rettale Completo: Questo è il tipo più grave di prolasso rettale. In questa situazione, l’intero retto si è spinto attraverso l’ano ed è visibile esternamente. Il prolasso rettale completo può essere molto doloroso e influire notevolmente sulla qualità di vita.

La distinzione tra questi tre tipi di prolasso rettale è importante, poiché influenzerà il piano di trattamento consigliato dal medico. Mentre i prolassi rettali interni possono talvolta essere gestiti con terapie conservative, come modifiche nella dieta e nell’igiene, i prolassi parziali e completi possono richiedere interventi chirurgici o procedure specializzate per la correzione.

Cause, fattori di rischio

Diagnosi img

Il prolasso rettale può avere diverse cause e fattori di rischio, sebbene in alcuni casi non sia possibile individuarne una causa specifica. È importante notare che il prolasso rettale può verificarsi in pazienti di tutte le età ed è una condizione che richiede attenzione medica.

  • Gravidanza e Parto. In alcuni casi, la gravidanza può aumentare il rischio di sviluppare un prolasso rettale. Durante la gravidanza, il peso del bambino in crescita esercita pressione sul pavimento pelvico, che potrebbe contribuire allo spostamento del retto. Inoltre, il processo di spinta durante il travaglio e il parto può causare uno sforzo eccessivo sulla muscolatura pelvica, aumentando il rischio di prolasso.
  • Sforzo durante la Stitichezza. Chi soffre di stitichezza cronica e si sforza regolarmente durante i movimenti intestinali è più predisposto a sviluppare un prolasso rettale. Lo sforzo costante durante la defecazione può mettere pressione sul pavimento pelvico e sul retto, contribuendo al prolasso nel tempo.

Cos’è il Prolasso Rettale e a chi rivolgersi? Trova risposte e soluzioni al Centro Medico San Marco. Chiama ora il 0284174409 e prenditi cura della tua salute.

  • Invecchiamento. L’invecchiamento è un fattore di rischio comune per il prolasso rettale. Con l’età, i tessuti e i muscoli del pavimento pelvico possono perdere tonicità ed elasticità, rendendo più probabile il prolasso.
  • Ereditarietà. In alcuni casi, la predisposizione al prolasso rettale può essere ereditata geneticamente. Se ci sono casi di prolasso rettale nella famiglia, potrebbe esserci un aumento del rischio per i parenti stretti.
  • Altre Condizioni Mediche. Alcune condizioni mediche preesistenti, come il morbo di Crohn o altre malattie infiammatorie intestinali, possono aumentare il rischio di prolasso rettale.

È fondamentale comprendere che il prolasso rettale può verificarsi in assenza di questi fattori di rischio specifici e che ogni individuo è diverso.

Il prolasso, le donne e altre cause

Come accennato le donne sopra i 50 anni hanno una probabilità, sei volte maggiore, di sviluppare un prolasso rettale. Ciò è dovuto alla debolezza generale del pavimento pelvico. Inoltre, le condizioni che ti fanno tossire molto, come la bronchite cronica, possono essere un precursore del prolasso rettale. Alcune condizioni sono anche correlate ai prolassi rettali, come la sclerosi multipla (SM), i tumori spinali, la malattia del disco lombare o qualsiasi tipo di lesione al bacino o alla parte bassa della schiena

I fattori che potrebbero metterti a rischio di prolasso rettale, diversi dall’età, includono: 

  • Malattia polmonare ostruttiva cronica.
  • Fibrosi cistica.
  • Isterectomia.
  • Diabete.
  • Infezioni parassitarie.
  • Sfintere anale indebolito.

È improbabile che i bambini soffrano di prolasso rettale, ma è possibile, in particolare se soffrono anche di una malattia o condizioni correlate.

Prolasso rettale vs Emorroidi

Dottore img 2

Il prolasso rettale, sebbene raro, e le emorroidi, più comuni, possono presentare sintomi simili, rendendo difficile per il paziente distinguerli da soli. La consulenza medica è fondamentale in queste situazioni. Entrambe queste condizioni possono causare dolore e disagio, ma le emorroidi possono spesso essere gestite con farmaci da banco. Prenota una visita medica per una diagnosi precisa e il trattamento adatto, sia che si tratti di prolasso o emorroidi

Trattamento e procedure

Il trattamento principale per il prolasso rettale è la chirurgia. Tuttavia, il medico può decidere di ritardare l’intervento se i sintomi iniziali del prolasso sono lievi. Esistono due approcci chirurgici principali per trattare il prolasso rettale:

  • Chirurgia Addominale. Questo intervento prevede un’incisione nell’addome, attraverso la quale il chirurgo rimette il retto nella sua posizione corretta. A volte, vengono utilizzate suturazioni o reti speciali per ancorare il retto alla parete posteriore del bacino (sacro). In alcuni casi, come quando c’è una lunga storia di stitichezza, il chirurgo può rimuovere una parte del colon.
  • Chirurgia Laparoscopica. Questa procedura viene eseguita attraverso piccole incisioni addominali. Il chirurgo utilizza strumenti speciali e una piccola telecamera per riposizionare il retto. Un’opzione emergente è l’uso di un robot per assistere nell’operazione.
  • Riparazione perineale del Prolasso Rettale (rettosigmoidectomia perineale). In questa procedura, il chirurgo tira il retto attraverso l’ano, rimuove una parte del retto e del sigma e quindi collega il retto rimanente all’intestino crasso (colon). Questa opzione è solitamente riservata a pazienti che non sono idonei per la chirurgia addominale o laparoscopica. In alcuni casi di prolassi più brevi, viene utilizzata una procedura alternativa chiamata procedura Delorme, che comporta la rimozione del rivestimento del retto e la piegatura dello strato muscolare per accorciare il retto.

Queste opzioni di trattamento possono variare in base al grado di prolasso e alle condizioni individuali del paziente. È importante consultare uno specialista per determinare il trattamento più appropriato.

Cos’è il Prolasso Rettale e a chi rivolgersi? Scopri le Risposte e le Soluzioni al Centro Medico San Marco. Chiama ora il 0284174409 per la tua Salute!

Perchè rivolgersi al Centro Medico San Marco tramite il portale delle Visite Private?

Bg cmsanmarco slide

  • Accesso Rapido a Specialisti. Il portale delle Visite Private consente ai pazienti di accedere direttamente a specialisti altamente qualificati senza dover attendere lunghe code o tempi di attesa prolungati. Questo è particolarmente prezioso per coloro che cercano una consulenza medica rapida e precisa.
  • Assistenza Personalizzata. Il Centro Medico San Marco è noto per il suo approccio personalizzato alla cura dei pazienti. Attraverso il portale, è possibile prenotare una visita con uno specialista specifico che si occupa della vostra patologia, garantendo un’attenzione personalizzata e mirata alle vostre esigenze.
  • Servizi di Alta Qualità. Il Centro Medico San Marco è rinomato per la sua eccellenza nella fornitura di servizi medici. Utilizzando il portale delle Visite Private, i pazienti possono aspettarsi una qualità di cura superiore e servizi diagnostici avanzati.
  • Flessibilità e Comodità. Il portale consente ai pazienti di prenotare appuntamenti in base alla propria disponibilità e ai propri orari. Questa flessibilità è particolarmente utile per coloro con impegni di lavoro o altri obblighi che richiedono un orario specifico.
  • Confidenzialità e Privacy. Il Centro Medico San Marco comprende l’importanza della privacy dei pazienti. Utilizzando il portale, i dati personali e le informazioni mediche dei pazienti sono trattati con la massima riservatezza e sicurezza.
  • Facilità di Prenotazione. Il portale è progettato per essere user-friendly, consentendo ai pazienti di prenotare facilmente le loro visite online. Questo semplifica notevolmente il processo di prenotazione e riduce la necessità di contattare direttamente il centro medico per fissare un appuntamento.
  • Assistenza Continuativa. Dopo la prenotazione, il Centro Medico San Marco offre un supporto continuo ai pazienti, garantendo che siano informati su tutti gli aspetti della loro visita e del trattamento.

Conclusioni

Abbiamo risposto alla domanda iniziale: cos’è il Prolasso Rettale e a chi rivolgersi? Se sospetti di avere un prolasso rettale, rivolgersi a questa struttura medica di eccellenza può garantire una diagnosi accurata e un trattamento adeguato. La salute anale è una parte importante del benessere generale, e il Centro Medico San Marco è lì per offrire un supporto professionale e dedicato per affrontare qualsiasi problema in modo completo e personalizzato.

Non esitate a contattarci al numero 0284174409 per fissare una prima visita. In alternativa potete inviare una e-mail a prenotazioni@cmsanmarco.com.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy e cookie che rientrano nella responsabilità di terze parti. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie.
Maggiori informazioni

Nadia

Online

Ciao, se hai domande, sono qui per aiutarti.🙂

Ciao, se hai domande, sono qui per aiutarti.🙂

Siamo felici di riaverti, scrivici🙂👍

1