Intervento emorroidi THD Milano

Specialisti in Proctologia
Specialisti in Proctologia Milano
6 Luglio 2021
visita
Medico Proctologo Milano
28 Luglio 2021
Specialisti in Proctologia
Specialisti in Proctologia Milano
6 Luglio 2021
visita
Medico Proctologo Milano
28 Luglio 2021

Oggi ci occuperemo di spiegare il servizio: intervento emorroidi THD Milano. La sigla THD significa: Transanal Hemorrhoid Dearterialization ovvero Dearterializzazione Emorroidaria Transanale. Se siete interessati a saperne di più sull’argomento in questo articolo troverete un interessante approfondimento.

Intervento emorroidi THD Milano! Un servizio proposto dal Portale Visite Private ed erogato dal Centro Medico San Marco!

Visite Private è la tua risorsa dedicata alla salute intima. Siamo una piattaforma che semplifica l’accesso ai migliori specialisti in proctologia a Milano, mettendo in contatto i pazienti con professionisti altamente qualificati. Collaboriamo con il Centro Medico San Marco, un poliambulatorio all’avanguardia con medici esperti nella diagnosi e nel trattamento delle condizioni legate all’ano e al retto.

I vantaggi di scegliere i nostri specialisti includono:

  • Qualità Garantita. Abbiamo selezionato i nostri professionisti attraverso un processo rigoroso, garantendo la massima qualità nelle cure.
  • Accesso Veloce. Riduciamo al minimo i tempi di attesa, consentendo di prenotare con comodità le tue visite.
  • Massima Trasparenza. Offriamo informazioni chiare e dettagliate sui profili dei nostri medici, in modo che tu possa fare una scelta informata.
  • Gestione Online Semplice. Con Visite Private, gestisci l’intero processo online, dalla prenotazione al monitoraggio delle tue cure.
  • Riservatezza Assicurata. La tua privacy e confidenzialità sono fondamentali per noi, garantendo una relazione medico-paziente sicura e rispettosa.

Attraverso Visite Private, hai un accesso diretto alle migliori competenze proctologiche, in un contesto altamente personalizzato e protetto. Ci impegniamo a fornire soluzioni concrete per le tue esigenze di salute intima, diagnosticando e trattando efficacemente tutte le condizioni riferibili alla Proctologia.

Che cos’è la procedura chirurgica THD e a cosa serve!

Che cos’è la procedura chirurgica THD e a cosa serve!

La Dearterializzazione emorroidaria transanale (THD) viene utilizzata a livello ambulatoriale per rimuovere le emorroidi. Questa soluzione comporta meno dolore dell’emorroidectomia e consente un precoce ritorno alle normali attività. Si tratta di una tecnica chirurgica avanzata per il trattamento delle emorroidi, il cui principale vantaggio è mantenere l’anatomia anorettale preservata senza la rimozione delle emorroidi.

Come viene eseguita la procedura di emorroidi THD?

L’intervento THD (Transanal Hemorrhoidal Dearterialization) è noto per la sua efficacia nella gestione delle emorroidi senza la necessità di ricovero ospedaliero. Durante la procedura, il paziente viene generalmente sottoposto ad anestesia locale o sedazione leggera per garantire il massimo comfort. Un aspetto importante di questa procedura è il suo approccio minimamente invasivo. Il chirurgo utilizza uno speciale anoscopio e una sonda Doppler per individuare i vasi arteriosi responsabili dell’eccessivo flusso sanguigno alle emorroidi. Questa tecnica consente una localizzazione precisa e mirata, riducendo al minimo il danno ai tessuti circostanti. Dopo aver individuato i vasi arteriosi, il chirurgo procede a legarli. Questo riduce il flusso di sangue alle emorroidi, contribuendo a ridurre il loro ingrossamento e l’infiammazione. Inoltre, se le emorroidi sono prolassate all’esterno dell’ano, il chirurgo può eseguire una mucopessia, che comporta il riposizionamento della mucosa emorroidaria nella sua posizione originale.

Intervento emorroidi THD Milano è una procedura eccellente per coloro che cercano una soluzione duratura e meno invasiva per le emorroidi. Chiama il +39 02 84174409 o il +39 366 32 52 543, per prenotare la tua visita!

Vantaggi

Uno dei principali vantaggi di questa procedura è che viene eseguita in un’area senza recettori del dolore, il che significa che i pazienti sperimentano solo un minimo disagio o dolore durante il processo. Inoltre, la durata dell’intervento è relativamente breve, di solito circa 30 minuti, rendendolo un’opzione conveniente per coloro che desiderano una soluzione rapida ed efficace per le emorroidi. Dopo l’intervento, i pazienti di solito possono tornare alle loro attività quotidiane abituali entro pochi giorni, evitando così lunghi periodi di recupero. Tuttavia, è importante seguire le indicazioni del chirurgo e prendersi cura dell’area trattata per massimizzare i risultati e prevenire complicazioni future.

Quando è indicato il trattamento con emorroidi THD?

img emorroidi

Il trattamento delle emorroidi con la procedura THD Doppler è una scelta che dovrebbe essere considerata quando le emorroidi interne non rispondono adeguatamente a trattamenti conservativi o topici. È importante notare che questa procedura ha dimostrato di ottenere buoni risultati per emorroidi di diversi gradi, comprese quelle più gravi che sono prolassate. Una delle ragioni principali per cui un paziente potrebbe optare per la procedura THD è quando le emorroidi causano sintomi persistenti e scomodi che influenzano significativamente la qualità della vita, nonostante siano stati provati trattamenti meno invasivi come creme o supposte. Tuttavia, è importante sottolineare che solo uno specialista del colon-retto può determinare se la procedura THD è la scelta giusta per un paziente specifico. Questa decisione si basa su una valutazione completa del paziente, che può includere esami fisici, analisi dei sintomi e, se necessario, esami aggiuntivi come la sigmoidoscopia o la colonscopia. Questi esami aiutano lo specialista a comprendere appieno la gravità del problema e a stabilire il grado di prolasso delle emorroidi, informazioni fondamentali per determinare il trattamento più appropriato.

Esame del colon-retto

L’esame colorettale è una parte cruciale del processo diagnostico quando si sospettano problemi o disturbi intestinali nell’area anorettale. Questo tipo di esame viene condotto in diverse fasi, ciascuna delle quali riveste un’importanza fondamentale nel processo di identificazione e diagnosi di problemi esistenti. Innanzitutto, è importante sottolineare che un ambiente rilassante è fondamentale per il paziente durante questo esame. Maggiore è il comfort e la tranquillità del paziente, minore sarà il disagio che potrebbe sperimentare e più agevole sarà per il medico esaminare attentamente l’area. Durante l’esame colorettale, lo specialista del colon-retto esegue una serie di procedure per valutare l’area in modo completo. Queste procedure possono includere l’ispezione visiva dell’ano e del retto attraverso l’uso di uno strumento chiamato proctoscopio o un anoscopia. Questi dispositivi permettono al medico di esaminare direttamente la mucosa dell’ano e del retto per identificare eventuali lesioni, emorroidi o altre anomalie.

  • In alcuni casi

L’esame può richiedere ulteriori test, come la sigmoidoscopia o la colonscopia, che consentono al medico di esaminare parti più profonde del colon. Questi esami possono rivelare condizioni come il cancro del colon o altre malattie gastrointestinali.

Intervento emorroidi THD Milano: la scelta intelligente per un sollievo e duraturo. Chiama ora il +39 02 84174409 o il +39 366 32 52 543 per la tua consulenza personalizzata!

Trattamento emorroidi THD Milano: prima e dopo

Intervento emorroidi THD Milano: prima e dopo

 

  • Prima. Poiché la procedura viene eseguita nel canale anale, il chirurgo di solito prescrive uno o due clisteri prima dell’intervento chirurgico.
  • Dopo l’intervento chirurgico, i pazienti di solito avvertono una notevole riduzione del dolore senza gravi complicazioni rispetto ad altri trattamenti per le emorroidi. Il paziente può avvertire un certo disagio nell’area che dovrebbe diminuire entro pochi giorni. Se necessario, il chirurgo può prescrivere farmaci antidolorifici per tenere il dolore sotto controllo. Il sanguinamento leggero può anche verificarsi immediatamente dopo l’intervento chirurgico e generalmente si interrompe dopo alcune ore.
  • Un’altra condizione temporanea che può sorgere è la necessità urgente di defecare anche in assenza di feci, che è associata alla riparazione del prolasso. Il recupero della chirurgia per emorroidi THD è generalmente rapido e i pazienti possono di solito tornare alle loro normali attività entro pochi giorni. Nella maggior parte dei casi, la procedura THD può essere considerata una soluzione permanente alla malattia emorroidaria poiché le recidive sono molto rare.

Chirurgia delle emorroidi THD: benefici

La chirurgia Doppler THD offre molti benefici ai pazienti, in particolare:
  • Mantiene l’anatomia del paziente e la fisiologia della regione anorettale.
  • Minimo dolore e disagio sia durante che dopo l’intervento chirurgico.
  • Recupero rapido e rapido ritorno alle normali attività.
  • Ricadute rare.
  • Risultati efficaci su entrambe le cause e i sintomi della malattia emorroidaria.

Rischi della chirurgia THD

img emorroidi 1

La chirurgia THD è generalmente considerata sicura ed efficace nel trattamento delle emorroidi, ma è importante essere consapevoli dei possibili rischi e complicazioni associate a qualsiasi procedura chirurgica. Uno dei rischi principali è il dolore postoperatorio, che rappresenta la complicazione più comune. La maggior parte dei pazienti sperimenta un certo grado di dolore dopo la procedura e può richiedere da 2 a 4 settimane prima di tornare alle normali attività quotidiane. Tuttavia, è importante notare che il dolore di solito diminuisce gradualmente nel corso delle prime settimane dopo l’intervento e può essere gestito efficacemente con farmaci antidolorifici prescritti dal medico.

Altre complicanze meno comuni ma possibili includono:
  • Ritenzione urinaria. In alcuni casi, i pazienti potrebbero avere difficoltà a svuotare la vescica dopo l’intervento. Questa condizione è solitamente temporanea e può richiedere il posizionamento temporaneo di un catetere per risolverla.
  • Stenosi anale. La stenosi anale è una restringimento dell’ano che può verificarsi dopo la procedura. È una complicanza rara ma può causare difficoltà durante l’evacuazione intestinale. La stenosi può essere trattata con procedure aggiuntive se necessario.
  • Incontinenza. L’incontinenza fecale o di gas è un altro rischio potenziale. Tuttavia, questa complicanza è rara e di solito è associata a procedure più invasive.

Va notato che i risultati complessivi mostrano che la procedura Doppler THD è associata a bassi tassi di morbilità (ovvero bassa incidenza di complicanze) e ricorrenza delle emorroidi, con un alto tasso di successo nel trattamento dei sintomi emorroidari. I pazienti dovrebbero seguire attentamente le istruzioni post-operatorie fornite dal loro medico per ridurre al minimo il rischio di complicanze e garantire una ripresa efficace.

Intervento emorroidi THD Milano: Il tuo percorso verso il benessere anale inizia qui! Contattaci al +39 02 84174409 o al +39 366 32 52 543 per una consulenza dedicata.

Il post intervento! 

Il post intervento! 

Dopo l’intervento chirurgico per le emorroidi THD, è normale sperimentare un certo grado di disagio e una sensazione di difficoltà nel retto. Questi sintomi sono generalmente lievi e tendono a diminuire gradualmente nei giorni successivi all’intervento. Tuttavia, è importante seguire alcune linee guida per garantire una ripresa efficace:

  • Controllo del Dolore. Il dolore postoperatorio è generalmente minimo, ma se dovesse insorgere, il medico prescriverà antidolorifici appropriati per alleviarlo. È importante prendere i farmaci come prescritto per garantire il massimo comfort durante il recupero.
  • Dieta Ricca di Fibre e Idratazione. Dopo l’intervento, si consiglia una dieta ricca di fibre, poiché le fibre aiutano a mantenere le feci morbide e facilitano il passaggio attraverso il tratto intestinale. Bere almeno 2 litri di liquidi al giorno è altrettanto importante per evitare la stitichezza.
  • Ripresa delle Normali Attività. Nella maggior parte dei casi, i pazienti possono tornare alle loro normali attività quotidiane entro 24-48 ore dall’intervento. Tuttavia, è importante evitare sforzi intensi e sollevamenti pesanti durante il periodo di recupero iniziale.
  • Risposta a Sintomi Specifici. Alcuni pazienti possono sperimentare un senso di urgenza per la defecazione o una sensazione di bisogno frequente. Questi sintomi sono spesso temporanei e tendono a scomparire dopo qualche giorno.
  • Follow-Up con il Medico. È importante pianificare un follow-up con il chirurgo proctologo per monitorare il progresso del recupero e discutere eventuali domande o preoccupazioni.

Conclusioni

L’Intervento emorroidi THD Milano rappresenta una soluzione efficace e relativamente poco invasiva per trattare questa comune condizione. A Milano, presso il Centro Medico San Marco, i pazienti possono accedere a professionisti altamente specializzati e all’avanguardia nella pratica di questa procedura. La THD offre numerosi vantaggi, tra cui un minimo disagio postoperatorio e un rapido ritorno alle normali attività quotidiane. Il Centro Medico San Marco è impegnato a fornire assistenza di alta qualità e personalizzata per il trattamento delle emorroidi, garantendo il benessere e il comfort dei pazienti. Soffrite di emorroidi o di disturbi correlati? Non esitate a chiamare il Centro Medico San Marco al +39 02 84174409 o al +39 366 32 52 543; per una consulenza e un’opzione di trattamento mirata alle vostre esigenze. Siamo qui per aiutarvi a vivere una vita senza il disagio delle emorroidi.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy e cookie che rientrano nella responsabilità di terze parti. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie.
Maggiori informazioni

Nadia

Online

Ciao, se hai domande, sono qui per aiutarti.🙂

Ciao, se hai domande, sono qui per aiutarti.🙂

Siamo felici di riaverti, scrivici🙂👍

1